Giorno zero

Zero-day è un termine utilizzato per indicare una vulnerabilità della sicurezza informatica nota agli hacker informatici, in particolare a quelli del tipo black hat, ma che non è ancora stata conosciuta dalle società e dai produttori di software. Il termine “zero-day” si riferisce agli zero giorni trascorsi da quando è stata scoperta la vulnerabilità.

Il concetto di vulnerabilità zero-day viene utilizzato dagli hacker black hat per sfruttare il software prima che il software possa essere patchato o protetto in altro modo dallo sfruttamento. Gli hacker possono utilizzare le informazioni ottenute sfruttando le vulnerabilità zero-day per accedere a un sistema informatico senza essere scoperti.

Le minacce derivanti dalle vulnerabilità zero-day rappresentano una delle principali preoccupazioni sia per le società di software che per i ricercatori di sicurezza informatica. Nel tentativo di garantire che questi tipi di vulnerabilità vengano scoperte e risolte rapidamente, i ricercatori di sicurezza spesso pubblicano informazioni identificative sulla vulnerabilità il prima possibile, consentendo alle società di software di creare e rilasciare patch per la vulnerabilità il prima possibile.

Negli ultimi anni, le società di software hanno iniziato a utilizzare misure per proteggersi dalle vulnerabilità zero-day come parte dei loro protocolli di sicurezza. Esempi di tali misure includono l’integrazione di tecnologie sandboxing e di macchine virtuali, nonché vari strumenti di scansione antivirus e malware.

Scegli e acquista proxy

Personalizza facilmente il tuo pacchetto di server proxy con il nostro modulo intuitivo. Scegli la località, la quantità e la durata del servizio per visualizzare i prezzi dei pacchetti istantanei e i costi per IP. Goditi flessibilità e comodità per le tue attività online.

Scegli il tuo pacchetto proxy

Scegli e acquista proxy